szdf

<prec succ>
________________________________________________________________________________________________________________________

ILLUMINAZIONE DEL SACRO MONTE DI ORTA S. GIULIO _ 2008 _ novara

il sacro monte di orta s. giulio è inserito dal luglio 2003 nel patrimonio mondiale dell'umanità tutelato dall'UNESCO, in quanto 'rappresenta un'integrazione di successo tra architettura e arti decorative in un paesaggio di grande bellezza e per l'alto valore spirituale raggiunto in un momento critico della chiesa cattolica romana'.

Questo riuscito connubio fa sì che il visitatore possa respirare un’atmosfera di pace e raccoglimento. E’ proprio questa particolare atmosfera a far percepire l’anima del luogo come ricerca di introspettiva di spiritualità. Pertanto, l’illuminazione di questo luogo di preghiera dovrà essere sobria e discreta, esaltando e rivelando la bellezza del sito. L’illuminazione prevista sottolineerà anche la sua specifica sacralità, nonché  la distribuzione armoniosa delle sue cappelle, la seduzione del suo quadro naturale e la magnifica vista panoramica verso il lago.

il progetto di 'mise en lumière' del sito è definito da differenti atmosfere luminose:

L’ambientazione “intima e poetica” verrà realizzata con un’illuminazione radente da terra (sorgente led) che segnalerà i percorsi, accompagnata con delle piccole illuminazioni di elementi di dettaglio come, per esempio, tronchi d’albero cavi, siepi, radici, muri, che caratterizzano il sito d’intervento.

Sui percorsi che conducono alle cappelle, l’ambientazione comprende anche l’illuminazione più intensa di un punto di riferimento (per esempio porticati e portali) riconoscibile in fondo a ogni prospettiva, in modo tale da guidare naturalmente i visitatori e mantenendo la chiarezza del campo visivo.

L’ambientazione “conviviale” si caratterizza invece da un’illuminazione dolce e diffusa a debole altezza (da circa 1metro fino a 4 metri). L’illuminazione di qualche parete verticale valorizzerà gli spazi e sarà tenuta in conto nell’illuminazione delle zone. Le lanterne esistenti potranno qui essere recuperate per illuminare qualche percorso (vedasi paragrafo relativo ai corpi illuminanti - arredi luce).

L’ambientazione “funzionale-decorativa” è invece rivolta all’illuminazione dei percorsi carrabili; l’illuminazione risponde qui ad un bisogno di sicurezza ed uso funzionale. L’arredo sarà del tipo “lanterna decorativa” rispettando la tipologia esistente, mentre la loro distribuzione luminosa sarà defilata rispetto all’affaccio sul lago per limitare il rischio di inquinamento luminoso e di abbagliamento.

 

________________________________________________________________________________________________________DATI DI PROGETTO

Localizzazione: sacro monte di orta - orta s. giulio NOVARA

oggetto: progetto di 'mise en lumière' delle cappelle del Sacro Monte e dei viali del Parco - selezione per affidamento d'incarico


gruppo di progettazione :

angelo delli gatti (adstudio), maurizio gontier (adstudio),

fiorenzo namèche (light to light), prof. monica naretto

esito: 5° posto