<prec succ>
________________________________________________________________________________________________________________________

APPARTAMENTO IN CORSO VERONA - TORINO

 

L’edificio, risalente a inizio ‘900, presenta spessi muri in mattoni pieni e sottili solai in cemento armato. L’appartamento è compromesso dalla presenza di due spine murarie portanti e passanti, vincolando fortemente la distribuzione interna.
I requisiti richiesti al progetto di ristrutturazione di corso verona 20, sono essenzialmente due: riduzione dei costi e massimizzazione degli spazi interni.
La sintesi progettuale proposta, sviluppa vincoli e potenzialità dell’appartamento, invertendo e trasformando programmaticamente gli spazi esistenti. Le nicchie degli armadi a muro diventano nuove aperture da cui sviluppare la nuova distribuzione interna. Il bagno cieco viene ampliato e disimpegnato sulle due camere, mentre la zona giorno è invertita e estesa al nuovo locale cucina, acquisendo così lo spazio esterno del balcone. Il bagno viene illuminato naturalmente da elementi prefabbricati in vetro u-glass; tale materiale consente di realizzare ampie specchiature traslucide a basso costo. L’approccio materico, suggerito dalle richieste del cliente, si basa sull’utilizzo del legno e intonaco bianco. Il bianco è declinato alla maggior parte degli arredi e dell’illuminazione, avendo la capacità di uniformare elementi riutilizzati con i nuovi inserti.
L’arredo, studiato su misura a partire da l’unione di legno massello e lamiere verniciate, rispecchia i due caratteri di economicità e massimizzazione degli spazi espressi dalla committenza, senza rinunciare a qualità e disegno.

 

 

________________________________________________________________________________________________________DATI DI PROGETTO

Localizzazione: corso verona 20, 3°pft

Servizi oggetto dell’incarico: studio di fattibilità, progettazione preliminare, definitiva, esecutiva, direzione lavori
Committente: privato

gruppo di progettazione: adstudio (architettonico e coordinamento), arch. salvatore zimmardi (strutture e energetica), fonometrica srl(acustica)